Spulp.it

Foto di uomini nudi

Gloeden, Wilhem von (1856-1931)
1 1 1 1 1 Rating 3.52 (218 Votes)
La fotografia prima di essere accettata come arte ne ha dovuta fare di strada. Nel mondo artistico era ritenuta una riproduzione fedele della realtà senza alcun apporto creativo. Dalla nascita, alla fine del 1700, la fotografia ha dovuto attendere circa 100 anni prima che si formasse una corrente artistica, ma solo a partire dal 1900 inizia ad essere considerata arte.
Più tortuosa è la storia del nudo maschile in fotografia, in principio clandestino, al contrario del nudo femminile che, con le prime cartoline erotiche, vede un fiorente mercato già nell’800.

In Italia il fotografo più famoso fu un tedesco, Wilhelm von Gloeden (1856-1931) che visse e operò a Taormina, immortalando non solo le bellezze paesaggistiche ma anche i ragazzi del luogo le cui semi-nudità erano quasi normali per scarsa educazione e grazie al clima caldo. Fu così che quella parte d’Italia fu conosciuta in tutta Europa, divenendo, insieme al nord Africa, una meta del turismo omosessuale.

Per essere accettati e non finire perseguitati come pornografi omosessuali le prime fotografie di uomini nudi erano vendute come modelli maschili per pittori, era solo una copertura grazie alla quale tanti fotografi e le loro opere, sono sopravvissuti alle persecuzioni durante il periodo fascista che distrusse la maggior parte delle foto di nudo maschile.

L’uomo nudo nella fotografia ha sempre dovuto vivere di espedienti per essere accettato dalla società. Dapprima con le foto antropologiche che mostravano usi e costumi di popolazioni primitive o analfabete, poi come presunto supporto per pittori, in seguito con le foto sportive, dove la semi-nudità dell’atleta maschio era obbligatoria.

Anche le riviste per gay hanno seguito un processo analogo. Negli anni ’70, con il fiorire del culturismo, ebbero un boom le pubblicazioni che mostravano uomini nudi o seminudi, con il pretesto dei muscoli. Gli acquirenti di queste riviste erano in prevalenza maschi gay e non i praticanti della disciplina sportiva.

Prima che vengano sdoganate dai mercati clandestini e nascano delle riviste ufficialmente rivolte ai maschi gay o bisessuali bisognerà attendere che negli USA attuassero una differenziazione classificando il mondo del porno omosessuale in tre categorie: hardcore, dove venivano mostrati atti sessuali espliciti tra uomini; softcore, in cui vi erano uomini nudi, anche con il membro in erezione, ma non coinvolti in atti sessuali; nudo artistico, dove l’uomo non mostrava il pene in erezione.

Oggi, per fortuna, questa rigida classificazione si è molto attenuata, soprattutto per quanto riguarda le erezioni del membro maschile e le pose che fanno riferimento ad atti sessuali tra maschi.

Il mondo gay, anche nell’arte e nella fotografia ha dovuto superare numerosi ostacoli e ancora la strada è lunga prima che il sesso in genere, ma soprattutto quello omosessuale, venga pienamente accettato e non più visto come una forma di perversione da tenere occultato sotto i materassi, torturatori di numerose riviste, fino all’avvento di internet che oggi funge da materasso in cui nascondere segreti sessuali.

Lascia i tuoi commenti

Posta commento come visitatore

0
Your comments are subjected to administrator's moderation.
termini e condizioni.
  • Nessun commento trovato
Foto di uomini nudi - 3.5 out of 5 based on 218 votes